Crea sito
Benvenuto in Joomla
Il saluto degli organizzatori PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 23 Aprile 2013 13:45

Con grande entusiasmo presentiamo l’edizione 2017 del Festival Shelley dedicato al poeta romantico inglese Percy Bysshe Shelley, alla moglie Mary Wollestonecraft e, in generale, a tutta la poesia romantica.

Questa ottava edizione rafforza il legame (grazie alla sensibilità culturale della amministrazione guidata dal sindaco Betti) con Bagni di Lucca e, nel contempo, sancisce il livello internazionale della manifestazione con appuntamenti a Roma, Milano e Viareggio e una partnership con lo Shelley Frankenstein Festival di Bournemouth in Inghilterra.

L’edizione 2017 sarà ricca di avvenimenti di altissimo livello culturale grazie anche ai tanti giovani che condurranno conferenze sul poeta inglese e sulle vicende che lo legano alla nostra terra. Giovani a cui abbiamo dato la possibilità di esprimere il loro potenziale intellettuale e culturale facendoli avvicinare a questo mito della poesia universale. Nel fitto calendario che prevede due momenti, un’anteprima e il vero e proprio festival, sono inserite anche la  mostra di Michelangelo Cupisti un grande nome della pittura internazionale, il quarto concorso di poesia “Cuor dei Cuori” quest’anno rivoluzionato nella forma e reso più spettacolare, e un evento teatrale “La tempesta è oltre” che si terrà a Roma curato dall’attrice e regista Rebecca Palagi che ha sceneggiato, mirabilmente, anche questo monologo basato sull’Adonais di Shelley.

Sono previsti tanti momenti dedicati alla poesia  shelleyana  che coinvolgeranno i poeti di Bagni di Lucca e due importantissime pubblicazioni editoriali: la traduzione a cura della Dott.ssa Manuela Mazza di Rosalind e Helen, e un saggio documentario a cura di Luca Guidi sul monumento a Shelley di Viareggio.

 

Il Festival Shelley è un evento completamente autoprodotto e non gode di contributi pubblici o di fondazioni bancarie ed è completamente gratuito per il pubblico.

È frutto di un lavoro appassionato, incessante degli organizzatori che impiegano risorse proprie per finanziare questo festival e di pochi valorosi sponsor.

Nel corso degli anni questa manifestazione ha ottenuto ottimi livelli di partecipazione e rappresenta anche una grande attrattiva turistica per i tanti turisti anglofoni che ogni anno ricercano le tracce della famiglia Shelley in Italia. Nel corso dell'edizione 2014 abbiamo avuto, infatti, la visita del sindaco di Bournemouth il quale ha intessuto rapporti istituzionali con gli enti del turismo toscani proprio per attivare collegamenti tra il Sussex e la Toscana.

 

A livello istituzionale il Festival Shelley ha ricevuto importanti riconoscimenti quali, ad esempio, due Medaglie di Rappresentanza del Presidente della Repubblica e il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

 

 

 

 

Luca PB Guidi

Rebecca Palagi Guidi

Gruppo Editoriale Cinquemarzo

Ideatori e organizzatori del Festival Shelley

Ultimo aggiornamento Giovedì 27 Aprile 2017 10:33
 
Il patrocinio del Consolato Inglese PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Agosto 2012 09:17

Un grande successo di pubblico e gradimento ha coronato il primo appuntamento del festival “Viareggio, la città del cuore di Shelley”, organizzato dal nostro gruppo editoriale in collaborazione con il Centro Culturale Mediolanense Studium di Milano.

La Sala delle Colonne di Villa Paolina a Viareggio è stata culturalmente e appassionatamente invasa da un pubblico attento e selezionato, un tutto esaurito con posti in piedi ha sancito l'ennesimo successo che riscontra la figura del poeta inglese spiaggiato sulle nostre terre e cremato sulla nostra spiaggia. Un'attenzione di riguardo da parte del Ministro ai beni e alle Attività Culturali dottor Ornaghi che ha voluto far sentire la sua vicinanza tramite una calorosa missiva ha contribuito al valore aggiunto di una manifestazione di rilievo, di altissimo livello culturale e seguita da tutta Italia.

A coronamento di questo strabiliante successo, ci è giunta anche, insieme al patrocinio, la lettera del Console Britannico di Milano, Sir Joyce McDougall, che rammaricandosi per non poter essere fisicamente presente, ci ha trasmesso la sua grande soddisfazione nel constatare quale grande attenzione sia stata riservata al poeta inglese e alla sua poesia.

Dunque un primo capitolo che si socchiude con enorme soddisfazione e gaudio da parte nostra, emozioni che condividiamo in primis con la professoressa Giuseppina Malfatti Angelantoni, con i nostri collaboratori, gli enti patrocinanti e il numerosissimo pubblico intervenuto.

Il prossimo appuntamento, che si profila già intenso e suggestivo, si terrà venerdì 17 agosto alle ore 21 presso il Museo della Marineria di Viareggio.

 
Il ministro della Cultura ci scrive PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 02 Luglio 2012 14:44

Inaspettata quanto gradita la risposta del Ministro della Cultura prof. Lorenzo Ornaghi alla nostra co-organizzatrice Giuseppina Malfatti Angelantoni. Nella lettera il Ministro, che non potrà essere presente all'appuntamento dell'8Luglio, incoraggia il nostro operato e ne riconosce l'alto valore culturale.

 
Secondo appuntamento Shelleyano PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Agosto 2012 09:16

Continua il tour nelle memorie e nei luoghi legati a Percy Bysshe Shelley che proprio sulle coste viareggine ha trovato l’immortalità. Secondo appuntamento al Museo della Marineria la 3° edizione di “Viareggio, la città del cuore di Shelley”, il festival promosso dal nostro Gruppo Editoriale, in collaborazione con il Centro Culturale Mediolanenese Studium di Milano e dedicato proprio al poeta inglese che l’8 luglio 1822 naufragò di fronte alle coste versiliesi e il 16 agosto fu cremato sulla spiaggia… ma la leggenda narra che il suo cuore sia rimasto miracolosamente incombusto.

Anche il Museo della Marineria è un luogo ‘simbolo’ di Shelley sia perchè la morte del poeta è stata causata da un naufragio ma soprattutto proprio perchè vi è conservato il binocolo originale del poeta ritrovato dai pescatori viareggini dopo il naufragio di Ariel. Il pubblico potrà assistere all’interpretazione di letture sceniche tratte dalle opere teatrali e poesie dell’autore inglese, con Rebecca Palagi e la Compagnia teatrale Cinquemarzo. Ingresso libero.

 
Edizione 2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 21 Giugno 2012 07:26

Anche per quest'anno il Gruppo Editoriale Cinquemarzo, in collaborazione con il Centro Culturale Mediolanenese Studium di Milano, ha il piacere di organizzare “Viareggio, la città del cuore di Shelley”, festival dedicato al poeta inglese P.B.Shelley che sulle coste viareggine ha trovato l'immortalità dando il via ad un vero e proprio mito.

Un mito di una figura imponente della poesia universale, che ha regalato opere immortali all'umanità, che, grazie anche al nostro incessante e testardo lavoro svolto negli scorsi anni, sta ridestando curiosità negli ambienti letterari viareggini, italiani ed internazionali. Lo dimostra il pieno e sentito accoglimento dei nostri enti patrocinatori e delle associazioni di volontariato che anche quest'anno ci accompagneranno nei tre appuntamenti fissati.

Siamo sicuri che il nostro “Viareggio, la città del cuore di Shelley” sarà un punto di riferimento internazionale per gli appassionati del poeta inglese e delle sue eterne liriche. Ci auguriamo che, giunti alla terza edizione di questo festival, anche la nostra Viareggio si ridesti da quella distrazione dalla cultura e dai personaggi che, come Shelley, dovrebbero invece essere un ulteriore punto di forza della proposta turistica e culturale.

Per questa edizione sono previsti tre incontri in tre mesi ovvero l'8 Luglio, il 17 Agosto, e il 20 Settembre.

L'8 Luglio alle ore 21 il luogo del primo incontro sarà la bellissima Sala delle Colonne di Palazzo Paolina a Viareggio dove la Prof.ssa Giuseppina Malfatti Angelantoni, ci parlerà della pittura coeva a Shelley, mentre Sir Tony Parish ci leggerà in lingua madre alcune liriche del poeta.

Il 17 Agosto sempre alle ore 21, ma nello scenario suggestivo del Museo della Marineria di Viareggio, sarà la volta di letture sceniche tratte dalle opere teatrali del nostro amato poeta.

Conclusione il 20 settembre con Luca Guidi che ci parlerà della controversa e dibattuta costruzione del monumento dell'omonima piazza, alle 17 presso la Sala delle Colonne di Palazzo Paolina a Viareggio.

L'evento è ideato da Luca Guidi direttore Generale del Gruppo Editoriale Cinquemarzo in collaborazione con il Centro Culturale Mediolanenese Studium di Milano e patrocinato da Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Viareggio, Keats Shelely House di Roma, Fidas Donatori di Sangue Toscana.

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Giugno 2012 09:02
 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 Succ. > Fine >>

Pagina 12 di 13